9/11 WE WILL NEVER FORGET

(Photo by 2001 The Record (Bergen Co. NJ)/Getty Images)

I vigili del fuoco George Johnson, Dan McWilliams e Billy Eisengrein innalzano la bandiera degli Stati Uniti d’America a Ground Zero a New York dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. La scena è stata immortalata dal fotografo Thomas E. Franklin.
L’11 settembre 2001, 19 militanti associati al gruppo estremista islamico al Qaeda dirottarono quattro aeroplani e sferrarono attacchi suicidi contro obiettivi negli Stati Uniti. Due degli aerei vennero fatti schiantare contro le torri gemelle del World Trade Center a New York City, un terzo aereo colpì il Pentagono appena fuori Washington, DC, e il quarto aereo si schiantò in un campo a Shanksville, in Pennsylvania.
Quasi 3.000 persone morirono durante gli attacchi terroristici dell’11 settembre, che, come conseguenza, innescarono importanti iniziative statunitensi per combattere il terrorismo.
Successivamente si tenne una “competizione” per scegliere il progetto migliore per realizzare un luogo commemorativo del sito del World Trade Center e realizzare un memoriale permanente appropriato per le vittime dell’11 settembre. Il progetto vincitore di Michael Arad, “Reflecting Absence”, ora si trova all’esterno di un museo in un parco di otto acri: consiste di due piscine riflettenti con cascate che precipitano giù dove una volta si alzavano nel cielo le Torri Gemelle.
I nomi di tutte le 2.983 vittime sono incisi sui 152 pannelli di bronzo che circondano le piscine, disposti in base a dove si trovavano le persone il giorno degli attacchi, sulle targhe compaiono anche i nomi delle persone che erano a bordo dei voli schiantatisi sulle torri gemelle.
Il sito è stato aperto al pubblico l’11 settembre 2011, per commemorare il decimo anniversario dell’11 settembre. Successivamente venne inaugurato il National September 11 Memorial & Museum, che ha aperto sul sito originale del World Trade Center a maggio 2014.
La Freedom Tower, anch’essa sul sito originale del World Trade Center, è stata aperta nel novembre 2014.
Il One World Trade Center, chiamato ufficialmente come Freedom Tower (Torre della Libertà), è il sesto grattacielo più alto del mondo. È il principale del New World Trade Center di New York. L’altezza dell’edificio è di 1776 piedi, pari a 541 metri e 32 centimetri al pennone, mentre l’altezza fino al tetto è di 417 metri. È dotato di 104 piani di cui 75 usufruibili. Il numero 1776 non è casuale: è stato scelto poiché rappresenta l’anno della dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti. La torre sorge nell’angolo nord-ovest del sito, per un’area complessiva di 325.279 m². La costruzione del grattacielo è iniziata ufficialmente il 27 aprile 2006, con la posa della prima pietra, e si è conclusa il 30 giugno 2013, con la collocazione dell’antenna.
WE WILL NEVER FORGET.

Condividi:

I commenti sono chiusi