17 spese nascoste da tenere d’occhio quando si è in vacanza a Yosemite

shutterstock

Yosemite National Park è uno di quei luoghi che quando lo visiti ti domandi se quello che vedi è reale. Ha imponenti foreste di sequoie secolari, cascate tonanti, fiumi serpeggianti, valli fiorite e imponenti rupi di granito, tutti immersi all’interno delle Montagne della Sierra Nevada in California.

Yosemite è costantemente uno dei cinque parchi più altamente trafficati degli Stati Uniti, con oltre 4 milioni di visitatori nel 2018. Con questo tipo di popolarità, il parco deve essere una macchina ben oleata per gestire i visitatori che arrivano ogni anno.

Dato che è un parco nazionale, progettato e protetto per l’uso pubblico, la percezione generale è che visitare il parco sia economico – o almeno un’opzione più economica rispetto a un resort standard. Tuttavia, se non fate attenzione, i costi d’ingresso ai parchi possono sommarsi, e le spese inattese possono sopraffarvi.

Continuate a leggere e scoprite quali spese nascoste a Yosemite possono potenzialmente far lievitare il vostro budget.



1. Costi d’ingresso

©Shutterstock.com

Non potete semplicemente entrare in auto a Yosemite – o a piedi, in bicicletta o in groppa a un cavallo – senza dover sborsare un po’ di soldi. Il costo d’ingresso varia da $15 a persona (dai 16 anni in su) che entra a piedi, ai $30 per autoveicolo.

Se arrivate con un bus dello Yosemite Area Regional Transportation System (YARTS), che collega diverse città della California con il parco, il costo d’ingresso è incluso nel prezzo del biglietto. I Pass vi consentono di entrare e uscire dal parco quante volte volete, entro sette giorni. Se avete intenzione di fermarvi più a lungo, considerate di acquistare il pass annuale per $60.


2. Costi per il Campeggio

©Shutterstock.com

In tutto il parco il campeggio non è gratuito, sia che lo facciate nel backcountry o nella popolare Yosemite Valley. I campeggi standard hanno tariffe che variano da $6 a $26 per persona, per notte.

La maggior parte delle aree hanno l’acqua corrente e nessuna ha le docce. Per quelle, dovrete pagare un extra.


3. Costi per fare la doccia

©Shutterstock.com

L’igiene non ha prezzo. Secondo un rappresentante del parco, a seconda di dove campeggiate, una semplice doccia può costarvi circa $5. Ci sono docce all’Half Dome Village e all’Housekeeping Camp, dove vengono allestiti bungalow e tende – le docce sono gratuite soltanto se pernottate in uno di questi due luoghi.

I campeggiatori che si fermano nel resto del parco dovranno tenerne conto tutte le volte che vorranno fare la doccia. Se viaggiate con la famiglia, questo potrebbe far lievitare i costi rapidamente.


4. Tariffe per alloggiare

©Shutterstock.com

Se state pensando che dopo l’attrezzatura, il costo del permesso per campeggiare ed i costi giornalieri per fare la doccia, sarebbe più sensato stare in un bungalow o in un lodge, ripensateci. Le tariffe dell’Housekeeping Camp e dell’Half Dome Village vanno da circa $100 a $150 per notte. Lo Yosemite View Lodge va dai $207 per notte in su, e il Tenaya Lodge a Yosemite va da $436 per notte in su.

Inoltre, queste strutture si riempiono in fretta. Pertanto, è preferibile prenotare con largo anticipo se volete pernottare in estate.

In alternativa, potete considerare di pernottare nella cittadina montana di Bridgeport, California, vicino all’entrata orientale del parco; qui, ad esempio, si trova il Redwood Motel, dove le camere partono da €79 a notte.


5. Permessi per le lande disabitate

©Shutterstock.com

Anche per pernottare nel backcountry di Yosemite, la designata sezione “wilderness” richiede un po’ di soldi. Sebbene i permessi per le lande disabitate siano gratis, le prenotazioni non lo sono. E a causa della crescente popolarità di fare escursioni a Yosemite, il parco raccomanda che prenotiate con almeno 24 settimane di anticipo.

Il costo è di $5 per una prenotazione confermata, più altri $5 per persona. Se la prenotazione non viene confermata, non vengono applicati i suddetti costi. Le regole sono un pochino complicate, pertanto date un’occhiata alla pagina web del Wilderness Permit Reservations per maggiore chiarezza.


6. Permessi per escursioni all’Half Dome

©Shutterstock.com

Soprannominata da Yosemite Hikes come l’escursione a Yosemite che “non puoi morire senza averla fatta, ma quella in cui probabilmente morirai mentre la fai”, l’escursione più impegnativa del parco è anche quella che offre i migliori panorami, oltre a vantare i diritti per scalare la cima più famosa del parco.

Si inizia camminando nella nebbiolina delle cascate e si termina con una scalata quasi verticale in cordata. Ciò richiede un permesso di $8 ed un minimo di pianificazione: i permessi sono assegnati con una estrazione giornaliera. Inoltre, questo percorso richiede diverse attrezzature per escursionismo e molta preparazione, quindi documentatevi prima.


7. Costi per mangiare

©Shutterstock.com

Come per gli hotel, il cibo costa di più all’interno del parco rispetto all’esterno di esso. Se non pianificate in anticipo i costi per mangiare, finirete per pagare un po’ di più. Fortunatamente, gli esperti sanno come orientarsi.

“Certo, c’è la sala da pranzo Majestic (precedentemente chiamata Ahwahnee), dove un pasto è davvero molto costoso”, ha detto John DeGrazio, fondatore del gruppo turistico YExplore Yosemite Adventures e anche Yosemite National Park Centennial Ambassador. “Ma lì, in passato, ci hanno cenato la regina d’Inghilterra e JFK, quindi almeno c’è atmosfera”.

Stuart Thornton, autore di “Moon California Road Trip”, raccomanda di rifornirsi di cibo prima di entrare nel parco. A Mariposa, a meno di un’ora a sudovest di Yosemite Valley, High Country Health Foods and Café offre prodotti biologici locali, oltre a panini appena fatti.

“E’ scioccante, ma una delle migliori opzioni per mangiare bene a est dell’entrata del parco di Tioga Pass, si trova nel minimarket di una stazione di servizio”, ha affermato Thornton. “Fate il pieno al vostro veicolo ed anche alla vostra pancia al Tioga Gas Mart and Whoa Nellie Deli. Il menu include sashimi, taquitos di aragosta e polpettone di bufalo”.


8. Multe per eccesso di velocità

©Shutterstock.com

I limiti di velocità vengono rigorosamente fatti rispettare e le multe sono salate. Fate attenzione agli autovelox disseminati in tutto il parco, soprattutto dove il limite di velocità diminuisce improvvisamente.

Oltre alla minaccia delle multe, per motivi di sicurezza è importante tenere d’occhio la velocità su queste strade ripide e tortuose. Non vorrete mica finire in un burrone.


9. Riparazione auto

©Shutterstock.com

Avere un guasto su queste strade è un problema. Sarete praticamente bloccati, e anche il parco afferma che potreste rimanere bloccati per ore, a seconda di dove vi troviate. C’è un’officina nel parco che fornisce il traino 24/24h e sette giorni su sette, ma non l’ideale per grosse riparazioni.

“Uno volta sono quasi stato costretto a lasciare il mio veicolo allo Yosemite Village Garage – il che probabilmente mi sarebbe costato un occhio della testa” ha affermato David Page, autore di “Explorer’s Guide to Yosemite & The Southern Sierra Nevada”. “Invece ho sfruttato il servizio offerto dalla mia assicurazione facendo trainare la mia auto  fino a Oakland”.


10. Costi del carburante

©Shutterstock.com

Come per il cibo, la benzina è molto più costosa nel parco – circa $1 a gallone in più.

“Non fate benzina allo Yosemite National Park, se potete evitarlo”, ha affermato DeGrazio. “Recentemente ho fatto un viaggio in cui ho sbagliato a calcolare i chilometri e sono stato costretto a far benzina alla stazione di servizio di Crane Flat gas station… Credo di aver pagato circa $1,10 in più a gallone rispetto al prezzo che pago normalmente a Sonora”.


11. Catene da neve

©Shutterstock.com

Se pianificate di visitare il parco da Novembre a Marzo, dovrete attrezzare la vostra auto – anche quella a noleggio – con catene da neve. Normalmente è richiesto in questo periodo dell’anno, e a volte è necessario equipaggiarle già in Ottobre o fine Aprile, a seconda della condizioni meteo. Le catene da neve possono costare dai $28 in su.


12. Licenza per pescare

©Shutterstock.com

La California richiede che tutti i pescatori al di sopra dei 16 anni abbiano un permesso, a meno che non prendano i pesci e li rilascino subito dopo. I costi variano a seconda di dove risiedete e per quanto tempo volete la licenza, ma il permesso giornaliero per residenti e non, costa $15,12. Possono essere acquistate online o presso un ufficio locale del California Department of Fish and Wildlife.


13. Stoccaggio degli alimenti

©Shutterstock.com

Se siete in campeggio, durante la notte dovete stoccare il vostro cibo in un armadietto per il cibo (food locker) o in un contenitore anti orsi (bear canister). Gli armadietti per il cibo si trovano in tutti i campeggi, Half Dome Village e Housekeeping Camp.

Dove non fossero disponibili, potete noleggiare dei contenitori anti orsi per $5 a settimana, con una cauzione di $95. Oltre al costo di un orso che si aggira per il campeggio, rubando il vostro cibo e danneggiando le vostre proprietà, non seguire le regole del parco per il corretto stoccaggio degli alimenti potrebbe risultare in una multa di $5.000 o la revoca del vostro permesso per campeggiare.


14. Tour in autobus

©Shutterstock.com

Se arrivate al parco senza un automobile, potete facilmente visitarlo a piedi , in bicicletta o in autobus – e la maggior parte sono gratuiti. Tuttavia, se volete arrivare fin su a Glacier Point, dovrete prenotare un tour in autobus a pagamento. I biglietti andata e ritorno per Glacier Point costano $41 durante l’estate.


15. Commissioni per prelevare denaro al bancomat

©Shutterstock.com

Non pensate di trovare la vostra banca qui – non ci sono banche. Aspettatevi invece di trovare posti che preferiscono i contanti, specialmente per piccoli acquisti – sebbene molti posti nel parco accettano le carte di credito. Stando a quello che dice Paul Whitfield nella sua guida “The Rough Guide to Yosemite, Sequoia & Kings Canyon”, la normale commissione per le transazione è di circa $3, oltre quello che la vostra banca normalmente ricarica.


16. Uso di Internet

©Shutterstock.com

Internet funziona a singhiozzo nel parco – ovviamente, dato che vi trovate nel bel mezzo della natura – e la copertura dei telefoni cellulari è irregolare, sebbene sia in miglioramento. Ci sono alcuni punti che offrono internet gratis, la maggior parte ai clienti degli hotel e lodge. Comunque, tutti i visitatori del parco si possono registrare pagando $5,95 per 24 ore nella Yosemite Valley.

Ci sono anche alcuni punti, come il Degnan’s Café, che offre l’accesso a internet per $1 ogni tre minuti. Stando al NPS.gov, la succursale della biblioteca di Mariposa County ha anch’essa accesso limitato a internet, ma gratuito, per quelli che si collegano saltuariamente.


17. Spese mediche

©Shutterstock.com

E’ importante pianificare in anticipo le emergenze mediche minori. Articoli medici come bende o antidolorifici, saranno più costosi nel parco. C’è una clinica medica a Yosemite e le consultazioni per disturbi di lieve conto costano $200, e i medicinali sono extra.




Se state organizzando un viaggio negli USA, non esitate a servirvi di tutta l'esperienza che noi di Americhiamo vi mettiamo a disposizione, sotto forma di consulenza gratuita, personalizzata e senza obblighi di alcun genere (leggete qui per saperne di più su come funziona). Non esitate quindi a contattarci per qualsiasi dubbio, domanda o richiesta, così come per richiedere la nostra consulenza gratuita e personalizzata!



Condividi:

I commenti sono chiusi