Guida

Condividi:

Le Georgia Guidestones

Nella contea di Elbert, in Georgia, a una distanza di 90 miglia (150 km) a nord est da Atlanta, sorge quello che per molti è la “Stonehenge americana“, ovvero le Georgia Guidestones. Nel 1979 un uomo, sotto lo pseudonimo di R.C. Christian, ingaggiò una ditta locale affinché realizzasse una struttura…

Leggi l’articolo

Condividi:

Perché consigliamo Hotels.com?

Scegliere un buon albergo al giusto prezzo è un requisito fondamentale affinché il viaggio che stiamo organizzando risulti massimamente piacevole e totalmente soddisfacente. Non c’è niente di peggio di un hotel scadente, magari pagato a caro prezzo, per rovinare una vacanza intera! Per questo motivo noi di Americhiamo utilizziamo e…

Leggi l’articolo

Condividi:

Il Decalogo del Viaggiatore Low-cost

Organizzare un viaggio non deve essere un’impresa, e infatti, con le giuste accortezze, non lo è. Qui di seguito elenchiamo un “decalogo” di suggerimenti, seguendo i quali potrete ottimizzare il vostro viaggio, ottenendo il massimo dal vostro budget. E semplificandovi la vita! (N.B.: i comandamenti non sono elencati in un…

Leggi l’articolo

Condividi:

Crater Lake National Park

Come nessun altro luogo sulla Terra. Situato nella parte centro-meridionale dell’Oregon, il Crater Lake ha inspirato la gente per migliaia di anni. Nessun altro luogo sulla terra combina profondità, acque pure, e un simile colore blu; dirupi a picco, alti circa 700 metri, che circondano il lago; due pittoreschi isolotti;…

Leggi l’articolo

Condividi:

Mount Rushmore National Memorial

La storia americana, scolpita nella roccia Il Mount Rushmore National Memorial, immortalato in innumerevoli film di Hollywood (e non) è un’imponente scultura (circa 18 metri di altezza) scolpita a suon di dinamite dall’artista Gutzon Borglum tra il 1927 e il 1941, su una parete del monte Rushmore, nel massiccio delle Black…

Leggi l’articolo

Condividi:

Death Valley National Park

Caldissimo, Secchissimo, Bassissimo In questo bacino al di sotto del livello del mare, la costante siccità ed estati con caldo record fanno della Death Valley una terra di estremi. Inoltre, ogni estremo ha un contrasto impressionante. Le cime più altre sono ricoperte di neve. Rari temporali fanno fiorire vasti campi…

Leggi l’articolo

Condividi: